Il Vomero e il cinema

Esiste un legame molto intenso tra la ridente collina del Vomero, quartiere sopraelevato di Napoli, ed il cinema: la Lombardo Films di Gustavo Lombardo.

Non vi dice nulla? Proviamo allora con l'altro nome, sicuramente più famoso ed “evocativo”: Titanus.

titanus-600x359jpg

Nata nel 1904 come impresa di noleggio e distribuzione di pellicole cinematografiche, ben presto diviene dapprima casa di distribuzione esclusiva per il Centro-Sud di film prodotti da case estere (in particolare Gaumont e Vitagraph), e poi casa di produzione con stanza e teatri di posa al Vomero, rilevati dalla Polifilms, all'epoca in crisi profonda. Diviene Lombardo Film nel 1919 e distribuisce in esclusiva per l'Italia, tra gli altri, i film di Chaplin. Alcuni anni dopo, nel 1928, diventa Titanus e trasferisce sedi e manodopera a Roma, per effetto delle politiche accentratrici del Regime Fascista.

Cosa sarebbe successo se la Titanus fosse rimasta al Vomero, a Napoli? Nessuno può dirlo. Lasciamo che questo “presente alternativo” viva attraverso la fantasia di ognuno di noi appassionati di cinema, immaginando una Napoli brulicante di attori famosi ed emergenti, di troupe indaffarate, registi avvolti nelle loro sciarpe, il cappello ben calzato a ripararli dal freddo, presi da mille preoccupazioni edaltrettanti sogni.

Phoenix Film Production ha qualcosa in comune con la Titanus, forse molto più di qualcosa: innanzitutto, ne condivide la sede, quella stessa collina che ha accudito e protetto i suoi registi, i suoi produttori ed i suoi tecnici ormai un secolo fa.

Ne condivide, senza dubbio, i sogni e gli obiettivi, ovvero promuovere e rilanciare, a livello nazionale ed internazionale, la produzione cinematografica, a Napoli in particolare, e nel Sud Italia in genere.titanus vomeropng

Nella foto: il capannone della Lombardo Films all’incrocio tra via Cimarosa e via Aniello Falcone.