"Percy's song": la fiaba del musicista morto.

 Martina Rossi nasce nel 1989 a Recanati, dove si avvicina fin da piccola al mondo del fumetto e dell'illustrazione. Consegue il diploma presso l'Istituto d'Arte "G. Cantalamessa" a Macerata e si trasferisce infine a Roma, per approfondire le proprie competenze fumettistiche. Dopo aver concluso il suo percorso di studi alla Scuola Romana dei Fumetti, inizia a lavorare come ritrattista e copertinista per autori indipendenti. Da qui nasceranno le prime collaborazioni con gli scrittori Pierluigi Curcio e Orietta Cicchinelli. Nello stesso periodo lavora come illustratrice per il quotidiano "Metro Roma". Approda nel 2016 alla casa editrice "Lo Scarabeo", illustrando un mazzo di tarocchi dedicato al Piccolo Principe. Al momento lavora come colorista per la casa editrice BellaFe e come autrice per l'Americana Studio.

Si approccia al suo primo progetto a fumetti "Percy's song" pubblicato dalla Phoenix Publishing.


Percy's Song

 Difficile collocare Percy's Song, sia per le tematiche che per i disegni, così agli antipodi, eppure complementari. Le illustrazioni della bravissima Martina Rossi hanno un tratto delicato e una colorazione vivace, con personaggi che ricordano per soluzione stilistica quelli visti nei manga o in qualche film Disney.

Eppure la storia di Percy è tragica, cupa, un'avventura che fa riflettere per la profondità dei concetti espressi, merito soprattutto della potenza della narrazione, così asciutta e diretta, e per l'umanità che l'autrice ha saputo infondere ai suoi "attori" su carta. La dolorosa epopea di Percy, intrappolato in questo mondo che, al di là delle apparenze, di fatato ha ben poco, non potrà fare a meno di catturare le attenzioni di chiunque cerchi un buon fumetto e soprattutto una bella storia.

Siamo certi che "Percy's song", non appena sarà tra le vostre mani, vi appassionerà almeno quanto ha appassionato noi.


http://www.phoenixproduzioni.com/percys-song